LA CISTITE E DONNA!

LA CISTITE E DONNA!

09 giugno 2019L'infezione urinaria tra le pi temute dalle donne.

LA CISTITE E DONNA!
 
 

La cistite è un’infiammazione della mucosa vescicale provocata da un’infezione delle vie urinarie, che colpisce in prevalenza il sesso femminile perchè la sua anatomia, caratterizzata dalla vicinanza tra vagina e ano e dalle dimensioni ridotte dell’uretra, molto più breve rispetto a quella maschile (nella donna l’uretra è di circa 5 cm) la predispone maggiormente a questa  patologia. Infatti, i batteri intestinali come l’Escherichia coli, risalendo facilmente lungo l’uretra, possono insediarsi nell’apparato urinario. Rapporti sessuali, scarsa igiene intima, variazioni ormonali (ad esempio la menopausa), stress immunitario, un intestino pigro, minzioni insufficienti possono favorire lo sviluppo dei batteri.

Tra i sintomi più comuni che la caratterizzano troviamo: difficoltà, urgenza, frequenza, bruciore e dolore nella minzione e spasmi vescicali (tenesmo). E' bene eseguire l’urinocoltura (esame delle urine) che permette di identificare la presenza di batteri e l’eventuale microrganismo responsabile dell’infezione. Si cura in genere ricorrendo alla terapia antidolorifica e/o antibiotica, che va sempre prescritta dal medico. Per prevenire eventuali ricadute, è possibile utilizzare integratori che permettono di mantenere il benessere delle vie urinarie.

Per impedire ai batteri di insidiarsi, causando così la cistite, è necessario un ambiente vaginale sano. Cambiamenti nell’equilibrio della sua flora, abbassamenti delle difese naturali, squilibri ormonali (gravidanza o menopausa), possono alterare il rivestimento protettivo della mucosa vaginale. Per mantenere in forza le difese naturali delle vie urinarie, è bene, osservare alcune buone pratiche: bere molta acqua (ideale 2 litri al giorno) e seguire un’alimentazione sana evitando zuccheri, alcol e cibi irritanti e, inoltre, avere un intestino regolare.

Per la prevenzione di questa patologia  bisogna rispettare delle norme igieniche, come utilizzare per l’igiene intima detergenti non aggressivi, evitare di trattenere l’urina, prestando attenzione a svuotare la vescica, non indossare biancheria sintetica e imparare esercizi per rilassare la muscolatura del pavimento pelvico.

 Per equilibrare la flora batterica della mucosa vaginale, è importante l’assunzione di integratori, che permettono anche di rafforzare le pareti della vescica, impedendo così ai batteri di aderirvi.

 

 

 
comments powered by Disqus

I vostri Feedback!


Presente su TrovaPrezzi Presente su ShoppyDoo Consigliato da Topnegozi.it presente su fogliettoillustrativo.net presente su prezzifarmaco.it